Il diario del torneo: si vola a Riccione

24/07/2017

Sono i gemelli Primavera, Gio Ausiello e l’MVP  Mauro Liburdi i vincitori del Torneo Gold, giunti in finale anche grazie al supporto non solo morale di Giovanni Gori da bordo campo.

Una giornata davvero intensa quella appena trascorsa, con la fase finale dei gironi e tutte le eliminatorie del Torneo più famoso dell’estate.

Il three point contest del Torneo Gold è avvincente almeno quanto le partite: Mauro Liburdi (sì, sempre lui) e Nicandro Potena si scontrano a colpi di mortaio. Impossibile stabilire il vincitore alla prima manche, ne servono almeno tre. Dopo una finale interminabile tra cecchini al poligono, il Contest se lo porta a casa Liburdi (sì, sempre lui).

Le sorprese non sono mancate e la suspense neppure. Partite agitatissime anche nei quarti di finale, con Russell che strappa il pass per la fase successiva per un solo punto, contro i giovani Lebron che l’avevano quasi portata a casa.

Colpo di scena nella prima semifinale della serata, con Isaiah da Termoli che manda in tilt il quartetto candidato alla vittoria finale.

Alta tensione anche nell’altra semifinale, quella tra Kevin e Russell, che però si chiude con la vittoria dei primi, che senza troppe storie si portano in finale e sbancano il Torneo in villa. Mauro Liburdi è l’MVP della serata e Gio Ausiello l’illusionista di prestigio.

Il team Kevin vola in finale.

Non potete dire di non esservi divertiti!

Bookmark and Share

Archivio Articoli

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi